I commenti dei nostri clientiCondividi Elbashop.it su Facebook
Servizio Clienti

ATTENZIONE: Javascript deve essere attivo per il corretto funzionamento del sito


La Storia della LEGO® l’azienda dei mattoncini colorati

 

LEGO® è un produttore di giocattoli danese, conosciuto per la sua linea di mattoncini colorati assemblabili.

L'azienda, fondata nel 1916 da Ole Kirk Christiansen, ha iniziato a produrre i famosi mattoncini a partire dal 1947, ma soltanto dal 1958 essi assumono la particolare forma che ne caratterizza ancora oggi gli assemblaggi.

Dalla iniziale serie classica, l'azienda LEGO ® ha nel tempo realizzato anche la serie Duplo, dedicata ai più piccoli, dai mattoncini più grandi (quindi non ingeribili) e più facilmente incastrabili, e la serie Technic rivolta ai più grandi, dalla gran quantità di pezzi meccanici, ingranaggi, motori, e perfino programmabile.

mattoncini, giocattoli, elbashop, giochi, giocattoli, mattoncini, giocattoli,

L'invenzione dei mattoncini è dovuta a Ole Kirk Christiansen (7 aprile 1891 - 11 marzo 1958), un falegname di Billund. Col tempo la sua modesta impresa familiare crebbe fino a diventare uno dei maggiori produttori di giocattoli del mondo.

Chistiansen inventore della LEGONel 1916, Christiansen aprì a Billund una piccola falegnameria, mediante la quale si occupava della costruzione di abitazioni e arredi interni per le fattorie della regione, con l'aiuto di una piccola squadra di apprendisti. Nel 1924, la bottega fu colpita da un grave incendio, scatenato per errore da uno dei suoi due giovani figli. Christiansen non si perse d'animo e, ripresosi dalle difficoltà, ricostruì una bottega più grande della precedente; nonostante ciò, la Grande Depressione del 1929 non tardò ad avere conseguenze sul suo tenore di vita.Cercando unsistemaper mitigarei costi di produzione, pensò allora di fabbricare versioni in miniatura dei suoi prodotti, in modo da velocizzare il processo di progettazione.

Nel 1934 Christiansen coniò per i suoi giocattoli il nome LEGO, prendendo ispirazione dalla locuzione in lingua danese leg godt ("gioca bene").  Quando l'utilizzo della plastica si diffuse, Christiansen la introdusse nella propria produzione. Uno dei primi giocattoli modulari ad essere costruito fu un camion scomponibile. Nel 1947, Ole Kirk e Godtfred crearono i primissimi esemplari di mattoncini assemblabili in plastica,prendendo spunto da quelli prodotti dalla società Kiddicraft e brevettati da Hilary Harry Fisher Page.  Nel 1949, LEGO ne iniziò la produzione,chiamandoli AutomaticBindingBricks. I mattoncini, composti di acetato di cellulosa, erano sviluppati seguendo la tradizione dei blocchetti in legno da sovrapporre già commercializzati dall'azienda. I mattoncini potevano essere assemblati e disassemblati fra loro, facendo combaciare le sporgenze rotonde sulla faccia superiore con le cavità rettangolari presenti sul fondo. Nel 1953, ai mattoncini venne dato un nuovo nome: "LEGOMursten" o "LEGO Bricks" ("mattoncini LEGO").

La crescita

La LEGO si sviluppò notevolmente negli anni successivi. Nel 1959 fu fondata all'interno dell'impresa la divisione Futura, un piccolo staff responsabile della creazione di nuove idee per lo sviluppo del prodotto.

Il 1961 ed il 1962 videro l'introduzione delle prime ruote, un'innovazione che consentì di costruire automobili ed altri veicoli con i mattoncini. Sempre in questo periodo, introdusse una speciale linea di mattoncini adatta al mercato prescolare e stipulò un accordo che permise alla Samsonite Corporation di produrre e vendere i prodotti LEGO in Canada.

Nel 1963 il materiale utilizzato per i mattoncini, l'acetato di cellulosa, fu abbandonato a favore di un composto più stabile, la plastica ABS (acrilonitrile butadiene stirene), tuttora usato. Il nuovo materiale è atossico, meno soggetto a perdita di colore e deformazioni e più resistente al calore, agli acidi e ad altri elementi chimici. I mattoncini prodotti a partire dal 1963 conservano ancora la loro forma e il loro colore quarant'anni più tardi e ancora possono essere collegati con mattoncini prodotti oggi.

Una delle serie di maggior successo fu il sistema treno, prodotto a partire dal 1966: la confezione originale comprendeva un piccolo motore a 4,5 volt, mentre due anni dopo fu introdotto un motore a 12 volt.

Il 7 giugno 1968 fu creato il Parco Legoland a Billund, con elaborati modellini di città in miniatura interamente costruiti con i mattoncini LEGO. Il parco di 12.000 metri quadrati ebbe nel primo anno 625.000 visitatori e nei vent'anni successivi crebbe di dimensioni fino a diventare otto volte la grandezza originale, e raggiungere la media di circa un milione di visitatori l'anno.li, mattoncini, giocattoli, mattoncini,

 L'espansione

Lego systemNel 1970  la LEGO occupava oltre 900 dipendenti. Nel 1971 l 'azienda cominciò ad occuparsi specificamente anche del mercato femminile, con l'introduzione di parti di mobilio e case per bambole. Nel 1972 si espanse anche nel settore trasporti, con l'introduzione di scatole  di mattoncini con navi e barche realizzate con scafi realmente galleggianti.

Nello stesso periodo Kjeld Kirk Kristiansen, il figlio di Godtfred Kirk Christiansen, entrò a far parte della direzione aziendale, dopo essersi specializzato con corsi di business in Svizzera e Danimarca. Uno dei primi successi ottenuti da Kjeld fu la creazione di nuovi stabilimenti di produzione e di dipartimenti di ricerca e sviluppo con l'incarico di mantenere l'azienda aggiornata su prodotti e metodi di produzione. Nel 1974 comparvero le prime figure umane con braccia posizionabili, all'interno della scatole della linea LEGO family, che diventò la più venduta in assoluto. Fu inaugurato un nuovo impianto di produzione mattoncini a Enfield negli Stati Uniti.

Le scatole della Serie Expert furono introdotte nel 1975, dedicate a costruttori più esperti. Questa linea poco dopo (1977) prese il nome di Expert Builder. Entrambe le serie comprendono parti mobili come ingranaggi, differenziali, cremagliere, leve, assi e perni, per costruire modelli realistici come automobili con sospensioni, sterzo, cilindri e pistoni in movimento. Infine il mondo LEGO si completò nel 1978 con l'aggiunta degli "omini" la cui iconografia sarebbe divenuta celebre. Questi hanno gambe e braccia orientabili, un sorriso accogliente, e un caratteristico viso di colore giallo. Furono inclusi invarie scatole,permettendoaicostruttoridiriprodurreepopolarecittàededifici,strade, veicoli, treni e navi con la stessa scala.


 Lego costruzioniNel 1980 la LEGO istituì la Divisione Prodotti Educativi, con l'obiettivo specifico di espandere le potenzialità educative di questi giocattoli. Aprì uno stabilimento di confezionamento in Svizzera, seguito da un secondo in Jutland(Danimarca)perlaproduzionedipneumatici LEGO, insieme a tanti mattoncini a corredo.

La seconda generazione dei LEGO sui treni apparve nel 1981. Come la precedente, disponibile sia nella versione a 4,5 V, a batteria, che a 12 V con un trasformatore, ma con un numero maggiore di accessori, incluse luci, scambi e segnali controllati remotamente, persino sistemi a frizione.

La serie Expert Builder nel 1982 si evolse, diventando la serie Technic. Il 13 agosto dello stesso anno si celebrò il cinquantesimo anniversario dell'azienda. Per commemorare l'evento fu pubblicato un libro, 50 anni di gioco.

Con l'introduzione della serie Castle, la piccola popolazione LEGO ottenne un intero reame, con cavalli e cavalieri. Le scatole Luci&Suoni vennero lanciate nel 1986, comprendenti un modulo a batteria, luci elettriche, cicalini ed altri accessori che aggiunsero un'ulteriore dose di realismo alle creazioni LEGO. Nel medesimo anno, la Divisione Prodotti Educativi produsse il Technic Computer Control, un sistema con modelli motorizzati di robot, camion ed altre macchine, pilotabili attraverso un computer. Sempre nello stesso anno, aprì uno stabilimento produttivo a Manaus, in Brasile.

La Divisione Prodotti Educativi fu rinominata LEGO Dacta: il nome richiama la parola di origine greca "didattico", ossia "studio del processo di apprendimento". Seymour Papert, professore del MIT, fu soprannominato "Professore per la ricerca dell'apprendimento LEGO", in seguito al suo lavoro di collegamento fra i prodotti LEGO ed il linguaggio di programmazione LOGO.

Una nuova serie per costruttori esperti fu pubblicata nel 1990: tre confezioni Model Team, comprendenti macchine da corsa e fuoristrada, dotati di un elevato realismo e livelli di dettaglio mai raggiunti da altre serie. Come la serie Technic fu curata oltre chel numero di mattoncini, anche dal punto di vista meccanico, allo stesso modo la serie Team lo fu dal punto di vista visivo e stilistico.

L'azienda dei "mattoncini" divenne una delle dieci maggiori aziende di giocattoli dell'anno, l'unica europea in classifica. Il parco Legoland a Billund contò più di un milione di visitatori, per la prima volta dalla sua apertura. Al primo "Professore di Dinamiche di Business ", Xavier Gilbert, fu assegnata una cattedra all'International Institute for Management Development a Losanna, Svizzera.

Nel 1990 fu fondata la LEGO Malesia. Nel 1991 standardizzò i propri componenti elettrici: la serie Train, insieme coi motori della serie Technic, fu adattata ai 9 V, in modo da adeguarsi al resto dei prodotti LEGO.

I colori più diffusi dei mattoncini base sono rosso, giallo, blu, nero, bianco e grigio chiaro. Altri colori vennero aggiunti alla fine degli anni 1990. La LEGO rifiutò per molto tempo di produrre mattoncini verdi, preoccupata dal fatto che potessero essere utilizzati per produrre mezzi militari accostando ai LEGO l'immagine della guerra. Ma la politica venne in seguito modificata, anche con la produzione di linee di personaggi armati, come indiani, cavalieri e pirati, e la linea Guerre Stellari.

I primi prototipi di figure umane avevano una varietà di espressioni e di colori della pelle, ma entrarono in produzione stabile solo quelle gialle e con un sorriso standard. Con i mattoncini ecco la linea Pirati fu la prima ad aggiungere nuove espressioni, mentre serie sotto licenza come LEGO Guerre Stellari e LEGO Harry Potter videro la comparsadifigureispiratedirettamente a personaggi cinematografici. Fu solo nel 2003, con l'introduzione della serie LEGO Basket, che i colori della pelle disponibili siallargaronopercomprenderetonalitàpiù realistiche.

Nel 2004 introduce nuovi colori della pelle dei personaggi che fanno riferimento a persone reali (giocatori di Basket, personaggi Harry Potter, Spiderman, Star Wars, etc...); la LEGO rimpiazza i mattoncini grigi, grigio scuro e viola con altri di tonalità diversa.

Oggi la LEGO® è una azienda internazionale conosciuta e apprezzata da piccoli e da grandi per le sue numeros scatole di costruzioni di mattoncini per ogni età con le nuove realtà di gioco, sempre attenta alle linee dei principali films in uscita e sempre nel desiderio degli appassionati LEGO®.

Elba Shop Giochi e Giocattoli
 
negozio elbashop.it
   
 
 negozio elbashop.it